Blog

18-05-2018

Piemonte, 9mila euro alle famiglie che si trasferiscono nel paesino di Locana

 

F Ceragioli – Own work / Wikimedia commons
 

 

La lotta contro lo spopolamento è un punto fermo di chi amministra piccole realtà. Per salvare i centri dall’abbandono, le amministrazioni locali hanno dato vita a iniziative come quelle di Gangi in SiciliaMontieri in ToscanaPatrica nel Lazio. Adesso tocca a Locana in Piemonte. Qui viene offerto un contributo annuale di 3.000 euro a famiglia, per un massimo di 3 anni, per chi è disposto a spostarsi nel piccolo centro del Canavese, nel territorio del Parco Nazionale del Gran Paradiso.

Il bonus si chiama “Tutti a scuola a Locana” e si tratta, nello specifico, di 3.000 euro, per un massimo di 3 anni, destinati a ogni nucleo famigliare che, trasferendo la propria residenza, iscrive almeno un figlio alle scuole d’infanzia, primaria o secondaria di primo grado di Locana. È necessario un reddito Isee pari o superiore a 7.000 euro e i componenti del nucleo familiare devono essere residenti in Italia da almeno cinque anni. Il finanziamento massimo previsto dall’amministrazione comunale è di 30.000 euro all’anno.

facebooktwittergoogleplus