Blog

01-12-2017

MUTUI: MINIMI STORICI

 

 

RAPPORTO ABI: MINIMI STORICI PER I TASSI DI MUTUI E PRESTITI ALLE FAMIGLIE

 

tassi di mutui prestiti non sono mai stati così bassi: è quanto rivela l’Abi nel suo ultimo rapporto di novembre. L’Associazione bancaria italiana conferma, inoltre, la ripresa del mercato dei mutui e la crescita dei prestiti alle famiglie.


 

Per i mutui vince il tasso fisso

Secondo i dati di Abi il tasso medio sulle nuove operazioni per acquisto di abitazioni ha toccato il minimo storico del 2,02% a ottobre 2017 (a fine 2007 era al 5,72%). Positivi gli ultimi dati ufficiali sul mercato dei mutui relativi a settembre 2017: c’è un incremento del 3,3% del totale dei mutui delle famiglie rispetto a settembre dello scorso anno. Su tutti i nuovi mutui erogati, circa i due terzi sono a tasso fisso.

Buone notizie anche per i prestiti

Nel mese di ottobre 2017, anche gli interessi applicati sui prestiti alla clientela si sono attestati su livelli molto bassi con un nuovo minimo storico del tasso medio sul totale dei prestiti pari al 2,74% (a settembre era 2,75% e a fine 2007 era 6,18%). La crescita su base annua dei prestiti a famiglie e imprese, invece, raggiunge quota +0,9%, confermando un buon andamento complessivo con un tasso di crescita annuo che indica valori positivi da 21 mesi. L’ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche italiane arriva, così, a ottobre 2017 a 1.764,7 miliardi di euro.

Anche i depositi, in conto corrente o con strumenti quali certificati deposito e pronti contro termine, sono sempre più utilizzati dagli italiani: a fine ottobre 2017 c’è stato un aumento di oltre 65,3 miliardi di euro rispetto a un anno prima.


 

FONTE: di Marilia Scavone IMMOBILIARE.IT 

facebooktwitter