Blog

26-10-2017

I SINGLE: PREFERISCONO LA CASA IN AFFITTO

I single preferiscono la casa in affitto scelta abitativa o lavoro

 

Sembra che i single preferiscono la casa in affitto, la maggior parte di loro lo fa per una scelta abitativa, spesso si sceglie la locazione per motivi di lavoro o di studio

 

Che siano giovani o meno, sembra che la tendenza dei single sia quella di scegliere di andare a vivere in una casa in affitto. La rilevazione arriva da un’analisi realizzata dall’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa basandosi sui contratti di locazione stipulati attraverso le agenzie Tecnocasa e Tecnorete.

Su tutto il territorio nazionale, il primo semestre dell’anno in corso ha fatto registrare un leggero aumento della percentuale dei contratti di locazione stipulati, con un lieve incremento di coloro che affittano per motivi legati al lavoro, si passa infatti all’attuale 36,6 per cento contro il precedente 35,0 per cento.

Le motivazioni sono le più svariate, il 60,0 per cento preferisce l’affitto per scelta abitativa, il 36,6 per cento del campione lo fa per motivi legati al lavoro, il 3,4 per cento si orienta verso la locazione per motivi di studio.

Il contratto di locazione più utilizzato rimane quello a canone libero da 4 anni più 4, per una percentuale del 57,8 per cento, cresce molto la percentuale di coloro che stipulano un contratto a canone concordato da 3 anni più 2, che passa dal 22,9 per cento registrato nel primo semestre dello scorso anno all’attuale 28,1 per cento, nel primo semestre del 2015 la percentuale era del 18,0 per cento.

La tipologia più scelta dagli inquilini single è il bilocale con il 39,6 per cento delle preferenze, seguito dal trilocale con una percentuale del 34,7 per cento. Non sono molto cambiate le preferenze dell’ultima rilevazione rispetto al primo semestre dello scorso anno, quando la domanda era ancora concentrata su bilocali e trilocali. La maggior parte degli inquilini che sceglie l’affitto è single, per il 40,7 per cento, seguono le coppie (35,9 per cento) ed infine le coppie con figli (23,4 per cento).

facebooktwitter