Blog

18-09-2017

Fiaip: Cresce in Italia il gettito delle tasse sulla proprieta' immobiliare

 

 

L’aumento negli ultimi anni delle aliquote fiscali sugli immobili viene finalmente registrato anche dall’ Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico. Oggi è necessario che il carico fiscale sul “mattone” subisca una netta flessione,  le case valgono meno e sono tassate sempre più. La pressione fiscale sulla casa non è più sostenibile e ritrovare la reddittività degli immobili ed un nuovo apprezzamento del valore delle abitazioni dovrebbe essere l’obiettivo di un Governo che vuole rilanciare l’economia e tutelare i 2/3 delle famiglie italiane, giovani ed anziani e chi ha investito i risparmi di una vita nel mattone come bene rifugio”.

13-09-2017

DETRAZIONI FISCALI E AGEVOLAZIONI FISCALI

Gtres
 

 

Agevolazioni fiscali ristrutturazioni edilizie, la detrazione per gli acquirenti e gli assegnatari di immobili ristrutturati

 

Per le ristrutturazioni edilizie è possibile beneficiare di agevolazioni fiscali. Chi esegue lavori sulla propria casa da ristrutturare ha diritto a una detrazione Irpef del 50%, con un tetto massimo di spesa di 96.000 euro, fino al 31 dicembre 2017. E’ però prevista una detrazione Irpef anche per gli acquisti di fabbricati, a uso abitativo, ristrutturati.

13-09-2017

DIFETTI DOPO IL COMPROMESSO?

Gtres
 

 

Cosa succede quando si scoprono difetti della casa dopo il compromesso

 

Quando si acquista una casa si firma il preliminare (o compromesso), un vero e proprio contratto che obbliga entrambe le parti alla stipula dell’atto definitivo, che determinerà il trasferimento della titolarità dell’immobile. Solo un grave inadempimento permette di sciogliersi dall’impegno assunto con il contratto, come stabilito dal Codice civile.

07-09-2017

PAGHI IL MUTUO IN RITARDO ECCO COSA SUCCEDE

Gtres
 

 

Pagamento della rata del mutuo in ritardo, cosa accade e che fare

 

Nel momento in cui si acquista una casa e si accende un mutuo bisogna poi pagare le rate con puntualità. In caso contrario, le conseguenze possono essere anche gravi. Vediamo, secondo quanto spiegato dalla guida della Banca d’Italia “Comprare casa – Il mutuo in parole semplici”, cosa accade se si effettua il pagamento in ritardo.

In caso di ritardato pagamento (totale o parziale) di una rata per oltre 30 giorni l’intermediario informa il cliente circa le conseguenze degli omessi pagamenti (ad esempio l’applicazione degli interessi di mora o la perdita del diritto di proprietà dell’immobile ipotecato) e le misure di sostegno eventualmente disponibili (ad esempio le misure pubbliche o quelle messe a punto in sede di autoregolamentazione).

Gli interessi di mora si aggiungono alle somme già dovute. Nei casi più gravi, l’intermediario può ottenere lo scioglimento del contratto.

07-09-2017

AGEVOLAZIONI FISCALI QUANDO CAMBIA IL PROPRIETARIO

Gtres
 

 

Agevolazioni fiscali ristrutturazioni edilizie 2017, cosa accade se cambia il possesso

 

Per le ristrutturazioni edilizie è possibile beneficiare di agevolazioni fiscali. Chi esegue lavori sulla propria casa da ristrutturare ha diritto a una detrazione Irpef del 50%, con un tetto massimo di spesa di 96.000 euro, fino al 31 dicembre 2017. Ma cosa accade se l’immobile sul quale è stato eseguito l’intervento di recupero edilizio è venduto prima che sia trascorso l’intero periodo per fruire dell’agevolazione?

05-09-2017

VIZIO SULL' IMMOBILE

Gtres
 

Cosa succede quando si scoprono difetti della casa dopo il compromesso

 

Quando si acquista una casa si firma il preliminare (o compromesso), un vero e proprio contratto che obbliga entrambe le parti alla stipula dell’atto definitivo, che determinerà il trasferimento della titolarità dell’immobile. Solo un grave inadempimento permette di sciogliersi dall’impegno assunto con il contratto, come stabilito dal Codice civile.

Come spiegato da La legge per tutti, la gravità viene valutata sulla base della prestazione e del suo valore economico. In caso di piccoli difetti della casa che ci si è impegnati ad acquistare, non è possibile rifiutarsi di rogitare.

05-09-2017

IL DEPOSITO PREZZO AL NOTAIO

Wikimedia commons
 

 

Fiaip: “Entra in vigore il deposito prezzo al notaio, nuova tassa sulla casa”

 

La Fiaip (Federazione italiana agenti immobiliari professionali) tramite una nota ha commentato l’entrata in vigore del deposito del prezzo al notaio. Righi ha parlato di una legge che crea disparità tra le parti.

05-09-2017

INVESTIMENTI IMMOBILIARI

Gtres
 

 

Investimenti immobiliari in Italia, nel II trimestre 2017 toccati quasi 4 miliardi

 

Buone notizie dal fronte degli investimenti immobiliari in Italia. Secondo quanto emerge dalle ultime rilevazioni di Cbre, nel secondo trimestre del 2017 sono stati investiti quasi 4 miliardi di euro, portando il volume di metà anno a quota 5,8 miliardi di euro, superiore del 58% a quello dello stesso periodo dello scorso anno. Si tratta del record di investimenti immobiliari mai registrato in un semestre nel nostro Paese.

02-09-2017

I 5 MOTIVI PER AFFIDARSI AD UN AGENTE IMMOBILIARE

 

 

La vendita, l’affitto e la ricerca di casa sono un momento importante nella vita,causa di gioia e cambiamento, ma anche di stress:questo perchè si parte impreparati senza pianificare

Si può affrontarlo da soli pensando di risparmiare sulla provvigione della consulenza,ma…

30-08-2017

I CONTROLLI DEL NOTAIO

Gtres
 

 

Compravendita immobiliare, quali sono i controlli del notaio

 

Quando si realizza una compravendita immobiliare, il notaio deve effettuare alcune attività di controllo di legalità. Vediamo, nel dettaglio, di cosa si tratta.

28-08-2017

SCELTA DEL MUTUO

Gtres
 

 

Come scegliere il mutuo, le domande da porsi

 

La scelta del mutuo è molto importante e deve essere fatta in modo consapevole e ragionato. Ci sono alcune specifiche domande da porsi prima di prendere la decisione definitiva. Vediamo quali sono, così come indicato dalla guida della Banca d’Italia “Comprare casa – Il mutuo in parole semplici”.

27-08-2017

CASA ALL' ASTA: CHI PAGA LE VECCHIE SPESE?

Gtres
 

Acquisto casa all’asta, chi paga le vecchie spese di manutenzione straordinaria

 

Quando si acquista una casa all’asta bisogna fare attenzione ai vecchi debiti. Vediamo, nel dettaglio, cosa dice la legge.

27-08-2017

AGEVOLAZIONI FISCALI PRIMA CASA SULLA NUDA PROPRIETA'

Gtres
 

 

Agevolazioni prima casa, cosa accade con la cessione della nuda proprietà

 

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che succede nel caso in cui avvenga la cessione della nuda proprietà di un immobile acquistato usufruendo dei benefici prima casa, effettuata prima che siano decorsi cinque anni dall’acquisto.

27-08-2017

PROPOSTA D'ACQUISTO: DI COSA SI TRATTA

Gtres
 

 

Proposta di acquisto immobile e contratto preliminare, di cosa si tratta

 

Nel momento in cui si acquista una casa si avvia un iter composto da diversi passaggi. E’ importante conoscere ogni fase, per concludere al meglio l’intera operazione. Vediamo, in particolare, cosa sono la proposta di acquisto e il contratto preliminare.

27-08-2017

SETTE OGGETTI CHE NON POTREMMO FARE A MENO

 

 

 

Ecco 7 cose che tra qualche anno avrai in casa e di cui non sarai in grado di fare a meno

 

Trent’anni fa nessuno pensava di avere un forno a microonde o televisori con schermi piatti. La tecnologia ha accelerato l’ingresso di novità in casa. Ecco alcuni esempi.

26-08-2017

NOTO: LA PORTA REALE

 

 

LA PORTA REALE:

Distante  pochi chilometri dalla Riserva di Vendicari, la cittadina di Noto è uno dei posti da non perdere nel vostro tour della Sicilia orientale! 
Noto vi colpirà per i suoi monumenti e i palazzi storici,  per l’armonia delle forme,  con una architettura urbanistica che rasenta quasi la finzione!
Non a caso è stata definita “La Capitale del Barocco” e il suo centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 2002.

26-08-2017

CHIESA DI SANTA CHIARA E CONVENTO BENEDETTINE 

 

CHIESA DI SANTA CHIARA E CONVENTO BENEDETTINE 

 

Percorrendo Corso Vittorio Emanuele, a circa 100 metri di distanza, trovate la Chiesa di Santa Chiara, una architettura barocca di altissimo pregio

26-08-2017

NOTO: CATTEDRALE DI NOTO

 

CATTEDRALE DI NOTO

 

La Cattedrale Di San Nicolò è il principale centro di culto e storicamente il più importante della città di Noto. Un gioiello barocco del 700 soggetto nel corso dei secoli a numerosi rifacimenti e ristrutturazioni, fino ad arrivare all’attuale struttura con la costruzione della Cupola nel XIX secolo ad opera di Cassone. Rimarrete sicuramente stupiti dalla bellezza e l’imponenza di questa cattedrale, che sembra dominare l’intero centro storico di Noto

 

 

26-08-2017

NOTO: PALAZZO NICOLACI

 

PALAZZO NICOLACI

 

Il Palazzo dei principi di Nicolaci, riportato recentemente agli antichi splendori, è una struttura che rappresenta nella sua interezza la ricchezza artistica, l’opulenza del centro storico Netino Imboccando Via Nicolaci ( una perpendicolare a Corso Vittorio Emanuele) è subito riconoscibile: una facciata caratterizzata da un portale imponente e due grandi colonne iconiche, sormontate da una balconata opulenta sorretta da mensoloni in pietra scolpita raffigurante figure grottesche…
Una delle più alte rappresentazioni dello stile Barocco nel mondo! Da visitare anche gli interni di questa residenza nobiliare,  completamente restaurati e restituiti alla comunità

26-08-2017

NOTO: PERDERSI NELLA NOTTE

 

NOTO: PERSERSI NELLA NOTTE

Dimenticate il mini itinerario fin qui proposto… Adesso il modo migliore di apprezzare il centro di Noto è perdersi fra le piccole vie barocche e ammirare la struttura architettonica di questa città che sembra uscita da un set cinematografico. Sono tantissime le attrazioni che Noto vi offre, noi ve ne abbiamo indicato solo alcune! Palazzo Ducezio, la Chiesa del S.s. Salvatore, Villa D’Ercole il Teatro Vittorio Emanuele… Non avete che l’imbarazzo della scelta! Seguite il nostro consiglio… Perdetevi e trovatele per caso.. E’ modo migliore per SCOPRIRE e VIVERE la belleza di Noto!

 

26-08-2017

NOTO: INFIORATA

 

NOTO: INFIORATA

Ogni anno, la terza domenica di maggio è dedicata all’infiorata di Noto. Non si tratta di una manifestazione di carattere religioso, ma del “Saluto alla Primavera”.
La manifestazione è nata nel maggio 1980 dall’incontro di artisti infioratori Netini e Genzanesi, per volontà dell’Azienda Provinciale del Turismo.

25-08-2017

IMPOSTE

Gtres
 

 

Le imposte da pagare nel caso di acquisto della prima e seconda casa

 

Chi acquista una casa è tenuto a versare determinate imposte. Di norma, è necessario pagare l’Iva e/o (a seconda dei casi) l’imposta di registro oltre all’imposta ipotecaria e catastale. Vediamo cosa accade nel caso di acquisto della prima e della seconda abitazione.

21-08-2017

PROVVIGIONI

Gtres
 

 

 

Provvigione agenzia immobiliare, ecco quando spetta

 

L’agente immobiliare ha diritto alla provvigione se ha svolto un’attività essenziale di mediazione tra domanda e offerta dell’immobile. In altri termini, il mediatore deve mettere in relazione le parti interessate e il suo contributo deve portare alla conclusione dell’affare: la vendita dell’immobile deve essere in diretta relazione con l’opera svolta dal mediatore.

21-08-2017

DETRAZIONI FISCALI

Gtres
 

 

Agevolazioni fiscali ristrutturazioni edilizie 2017, cosa fare per fruire della detrazione

 

Per le ristrutturazioni edilizie è possibile beneficiare di agevolazioni fiscali. Chi esegue lavori sulla propria casa da ristrutturare ha diritto a una detrazione Irpef del 50%, con un tetto massimo di spesa di 96.000 euro, fino al 31 dicembre 2017. Ma cosa bisogna fare per fruire della detrazione?

21-08-2017

PIGNORAMENTO: COME EVITARLO

Gtres
 

 

Cosa fare se si è debitori di Equitalia e si rischia il pignoramento della casa

 

 

Quando si è debitori nei confronti di Equitalia, il rischio è che l’ente di riscossione proceda con il pignoramento dell’abitazione. Il divieto di pignorare e mettere all’asta la prima casa del debitore sussiste solo se – oltre alla presenza dei requisiti di legge – tale immobile è l’unico di proprietà del debitore. In caso contrario, cosa si può fare? Andiamo a scoprirlo.

Come evidenziato da La legge per tutti, nel caso in cui l’immobile in oggetto non sia l’unico di proprietà del debitore, qualora in tale immobile il debitore non risieda anagraficamente, se non è accatastato per uso abitativo ed è un immobile classificato catastalmente come A8 o A9 oppure avente le caratteristiche fissate dal decreto del ministero dei Lavori pubblici del 2 agosto 1969, il pignoramento è possibile ove il debito superi in ammontare i 120.000 euro.

21-08-2017

CRESCE LA FIDUCIA NEL MERCATO

Banca d'Italia
 

 

Banca d’Italia: cresce l’ottimismo degli agenti immobiliari, si stabilizza la domanda e cala la pressione sui prezzi

 

 

Cresce l’ottimismo degli agenti immobiliari, si stabilizza la domanda e cala la pressione sui prezzi. A dirlo l’indagine congiunturale della Banca d’Italia sul mercato delle abitazioni nel nostro Paese condotta dal 26 giugno al 21 luglio 2017 presso 1.300 agenzie immobiliari relativa al secondo trimestre dell’anno in corso.

Nel dettaglio, secondo i risultati dell’indagine, nel secondo trimestre del 2017 è diminuita la quota di operatori che segnalano pressioni al ribasso sulle quotazioni immobiliari. Nel confronto con la precedente rilevazione, il quadro della domanda mostra segnali di stabilizzazione, con riferimento sia al numero di potenziali acquirenti sia ai margini di sconto sul prezzo inizialmente richiesto dal venditore; i tempi di vendita hanno registrato un lieve aumento.

11-08-2017

VENDITA PRIMA CASA

Gtres
 

Vendita prima casa e acquisto di un'altra (prima) casa, cosa prevede la legge

 

Si può comprare una casa e usufruire nuovamente dei benefici della "prima abitazione" anche si è già proprietari di un altro immobile per cui si è già usufruito delle agevolazioni? Vediamo cosa dice la legge.

Acquisto prima casa e preesistenti diritti su altri immobili "prima casa"

La legge prevede tra i requisiti per accedere alla prima casa quello della non titolarità di altro bene immobile sul territorio nazionale per il quale già si usufruisce dell'agevolazione in parola o di altre simili. Il requisito è stabilito alla lett.c), nota II-bis, art.1, P.te Prima, DPR 131/1986 (d'ora in poi nel testo: "la Nota II-bis"). Ricordiamo che il DPR 131/1986 è il testo unico sull'imposta di registro.

08-08-2017

COME SONO CAMBIATE LE CASE

MAN CASA
 

 

Come sono cambiate le case nel tempo? La timeline delle nostre abitazioni dagli anni '50 a oggi

 

Come sono cambiate le nostre case dal punto di vista dell'utilizzo e delle funzioni delle singole stanze dagli anni '50 a oggi? A dare una risposta è MAN Casa, un'azienda di Roma specializzata in soluzioni d'arredo, che ha ripercorso l'evoluzione delle nostre abitazioni nell'ultimo secolo.

08-08-2017

CONDIZIONATORI: COME USARLI AL MEGLIO

Gtres
 

 

Condizionatori, come utilizzarli nel modo corretto

 

Quando le temperature estive si fanno insostenibili, i condizionatori si rivelano estremamente utili. Basta utilizzarli nel modo corretto. A tal fine, CNA Installazione e Impianti ha offerto alcuni consigli.

08-08-2017

9 CONSIGLI SU COME USARE IL CONDIZIONATORE

Flickr/Creative commons
 

Come usare al meglio l'aria condizionata: 9 consigli per salvaguardare comfort e spesa

 

 

Con le nostre città attanagliate nella morsa di un caldo torrido, la ricerca di un po' di sollievo diventa una questione fondamentale. Se chi non dispone di aria condizionata deve impiegare trucchi casalinghi, i più fortunati devono comunque fare attenzione all'uso che fanno del proprio condizionatore se vogliono salvaguardare la propria salute e il proprio borsellino. Ecco dieci consigli utili di Enea.

08-08-2017

SETTORE TURISTICO: QUANTO SONO GLI STIPENDI?

Lavorare nel turismo, ecco quanto si guadagna

 

Il turismo è uno dei comparti che forse potrebbe dare maggiore ossigeno all’economia del nostro Paese. Eppure, lavorare in questo settore a quanto pare non è poi così remunerativo. Stando al report dell’Osservatorio JobPricing, che ha aggiornato il rapporto dello scorso anno, la retribuzione annua lorda (Ral) media nel settore Hotel e ristorazione è di 23.022 euro. Il settore è all’ultimo posto nella graduatoria retributiva dei 35 mercati analizzati da JobPricing.

03-08-2017

L'ESTATE: I PREZZI SCENDONO ANCORA

pxhere
 

Case, prezzi freddi anche a luglio (-0,6%)

 

Non s’inverte la tendenza dei prezzi delle case a luglio in Italia. Secondo l’indice dei prezzi delle abitazioni di seconda mano pubblicato oggi dall’ufficio studi di idealista, i valori hanno segnato un calo dello 0,6% rispetto a giugno, a una media di 1.839 euro/m2. La contrazione accumulata rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso ora è del 5,2%

Come già ravvisato nei trimestri precedenti, il settore accusa ancora un calo dei prezzi richiesti perché per buona parte dei potenziali acquirenti è diminuita la disponibilità di spesa. Questa dinamica si avverte un po’ in tutte le regioni italiane nonostante la domanda sia in costante crescita.

02-08-2017

SALE LA FIDUCIA NEL MERCATO DELLA CASA

Indice Fiups
 

Indice Fiups, sale la fiducia. Ecco il futuro del mattone secondo gli operatori immobiliari

 

Sale la fiducia degli operatori del settore immobiliare. A dirlo l’indice Fiups, che nel primo quadrimestre del 2017 si attesta a 19,72 punti, crescendo per il terzo quadrimestre consecutivo.

02-08-2017

IL RENDIMENTO DEL MATTONE

Gtres
 

I rendimenti del residenziale crescono fino al 5,7% nel secondo trimestre

 

Secondo uno studio realizzato da idealista, l’investimento immobiliare in Italia è sempre più redditizio, doppiando – nel peggiore dei casi – il rendimento dei Titoli di Stato a 10 anni. A parte i box, il cui rendimento annuo lordo è rimasto invariato al 4,9% rispetto a un anno fa, tutti gli altri segmenti property hanno segnato incrementi negli ultimi 12 mesi.

L’analisi, che mette in relazione i prezzi di vendita e affitto delle diverse tipologie immobiliari per calcolare il loro rendimento lordo, evidenzia il balzo maggiore nel residenziale, che passa da una redditività del 5% al 5,7%, determinata dal calo tendenziale del prezzo delle abitazioni e dal positivo andamento del mercato degli affitti. Il commerciale (negozi) resta l’investimento immobiliare più redditizio. Acquistare un locale commerciale per affittarlo offre una redditività pari all’8,1%, contro il 7,8% dell’anno scorso. In crescita anche gli uffici, dal 6,9% al 7,4%.

26-07-2017

PIGNORAMENTO IMMOBILIARE

Gtres
 

Pignoramento immobiliare, i canoni di locazione vanno dichiarati in ogni caso

articolo scritto dall'avv. Giuseppe Donato Nuzzo

Anche in caso di pignoramento di un immobile, i canoni di locazione devono essere comunque dichiarati e concorrono a formar parte del reddito. A deciderlo è stata una sentenza della C.T.R Lombardia

26-07-2017

AGEVOLAZIONI FISCALI

Gtres
 

Agevolazioni fiscali ristrutturazioni edilizie, cosa succede in caso di acquisto del box

 

Per le ristrutturazioni edilizie è possibile beneficiare di agevolazioni fiscali. Chi esegue lavori sul proprio immobile da ristrutturare ha diritto a una detrazione Irpef del 50%, con un tetto massimo di spesa di 96.000 euro, fino al 31 dicembre 2017. Vediamo cosa succede in caso di acquisto di box o posti auto.

Ad offrire delucidazioni è la guida fiscale dell’Agenzia delle Entrate. Come spiegato, oltre che per gli interventi relativi alla realizzazione di autorimesse e posti auto, possono usufruire della detrazione d’imposta anche gli acquirenti di box o posti auto pertinenziali già realizzati.

24-07-2017

PLUSVALENZA IMMOBILIARE SE VENDI PRIMA DEI 5 ANNI

 

Se rivendi entro 5 anni dall'acquisto…
Dalla cessione dell’abitazione può derivare una plusvalenza, vale a dire una differenza positiva tra l’incasso della vendita percepito e il prezzo di acquisto o il costo di costruzione dell’immobile ceduto.

22-07-2017

IMMOBILI ALL' ASTA ANCORA TANTI E TROPPI

Gtres
 

Case all'asta: -31% negli ultimi mesi, ma oltre il 60% si vende per meno di 100mila euro

 

Il numero di immobili messi all'asta è sceso fortemente negli ultimi sei mesi: le procedure in corso a luglio sono infatti 22.969, a fronte delle 33.304 rilevate lo scorso gennaio. Un calo rilevante del 31% da cui emerge un miglioramento della situazione delle famiglie, anche se a pagare il prezzo più alto della crisi sono sempre i redditi medio-bassi. Il 66% delle case si vende infatti a un prezzo inferiore a 100mila euro.

12-07-2017

IMMOBILI: E' ANCHE UN FATTORE DI STIMA ........

 

 

NON È C’È SOLO LA CRISI ALLA BASE DEL PROBLEMA VENDITE. PARLA L’ESPERTO

In diverse occasioni, nei gruppi “Agenti di Affari in Mediazione a confronto” presenti su Facebook e Linkedin, abbiamo avuto modo di dibattere circa il fenomeno dei tanti immobili in vendita e dei relativi tempi biblici di alienazione.

12-07-2017

LA CASA: GLI IMMIGRATI QUANTO INVESTONO

Scenari Immobilari
Scenari Immobilari

Gli immigrati e la casa, la fotografia della condizione abitativa degli stranieri

 

Che casa cercano, e trovano, i circa cinque milioni di stranieri regolarmente presenti in Italia? A dirlo è l'ultimo report di Scenari Immobiliari sulla condizione abitativa degli immigrati.

Secondo la stima di Scenari Immobiliari il 64,7 per cento vive in affitto, mentre l’8,9 per cento abita presso il luogo di lavoro e il 7,3 per cento alloggia presso parenti o altri connazionali. Il 19,1 per cento vive in una casa di proprietà. 

12-07-2017

SECONDA CASA: AUMENTANO LE BOLLETTE

 

 

 

Energia elettrica seconda casa, da quest'anno volerà il prezzo della bolletta

 

Brutte notizie per i proprietari di seconde case. A partire da quest'anno infatti chi è proprietario di un secondo immobile pagherà una bolletta molto salata. La novità è prevista dalla riforma delle bollette varata dall'Authority Energy su indicazione del governo e in attuazione della direttiva europea.

09-07-2017

NUMERI DELLE COMPRAVENDITE IN ITALIA

La fotografia delle compravendite immobiliari: chi e perché compra casa oggi

06-07-2017

VENDITA O DONAZIONE

Gtres
 

 

Vendita o donazione casa? Gli indizi che svelano una falsa compravendita

 

A volte dietro la vendita di un immobile si nasconde in realtà una donazione. Le ragioni possono essere molteplici, considerando il fatto che è molto più difficileimpugnare una compravendita (dietro la quale c'è il passaggio di denaro). Ma, come ha ricordato una recente sentenza del Tribunale di Padova, ci sono degli indizi che dimostrano chiaramente la presenza di quella che giuridicamente viene chiamata "simulazione".

06-07-2017

COME SCEGLIERE UN INQUILINO PERFETTO

Gtres
 

Lo strumento perfetto per poter scegliere l'inquilino ideale

 

In Germania la più grande agenzia immobiliare con milioni di clienti, inquilini e proprietari, ha sviluppato un nuovo sistema: chi cerca casa potrà mettere nel sito online tutti i suoi dati, con relativa documentazione, titolo di studio, ultimo foglio paga, e quanto ancora può essere di interesse, magari l'ultimo saldo del conto in banca, che auto possiede, e così via, oltre i normali dati familiari. 

06-07-2017

AGENTE IMMOBILIARE: I DOVERI

Gtres
 

 

Quali sono i doveri di un agente immobiliare?

 

L’agente immobiliare, o meglio mediatore immobiliare, è un professionista iscritto nell’apposito albo, il cui compito è mettere in contatto due o più persone affinché queste concludano un contratto. Vediamo adesso quali sono i suoi doveri.

05-07-2017

AGENTE IMMOBILIARE UNA GARANZIA

 

 

FIAIP, RIGHI "AGENTE IMMOBILIARE UN GARANTE"

 

Mercato immobiliare in ripresa e agenti immobiliari che possono “garantire la migliore allocazione dei propri risparmi”. Lo sostiene Paolo Righi, presidente della Fiaip (federazione italiana degli agenti immobiliari professionali) a Palermo per un incontro con la categoria siciliana a Villa Niscemi. “Il nostro ruolo è fondamentale per il consumatore - ha spiegato Righi - nello stesso stabile oggi potrebbero anche esserci immobili con tre prezzi differenti: quello venduto all’asta; quello che si vende per necessità e le unità immobiliari che vengono vendute per migliorare il proprio stato abitativo. Chi compra oggi è spaesato e l’agente immobiliare diventa una garanzia per queste transizioni”. 

04-07-2017

Sicilia, adottati i modelli unificati e standardizzati per l'edilizia

 

Sicilia, adottati i modelli unificati e standardizzati per l'edilizia

In conformità all'Accordo del 4 maggio 2017 tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali

04-07-2017

MILAZZO, TAORMINA, SAVOCA

 

Milazzo, Taormina e Savoca: le bellezze di Sicilia descritte dal Guardian

 

Il noto quotidiano inglese ha dedicato un articolo ai luoghi più suggestivi della Sicilia orientale; privilegiando, in provincia di Messina, la perla dello Jonio e quella del Tirreno

03-07-2017

CEDOLARE SECCA

Gtres
 

 

Cedolare secca 2017, la scadenza del 30 giugno

 

Entro il 30 giugno 2017 occorre pagare il saldo 2016 e il primo acconto 2017 relativo alla cedolare secca sugli affitti. Vediamo come effettuare il versamento.

03-07-2017

RICEVUTE FISCALI PER LA DETRAZIONE BONUS MOBILI

Gtres
 

 

Bonus mobili ed elettrodomestici, come effettuare i pagamenti e i documenti da conservare

 

E’ possibile usufruire di una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione. Vediamo come effettuare i pagamenti e quali documenti è necessario conservare.

02-07-2017

VALUTAZIONI IMMOBILIARI AFFIDABILI

 

Risultati immagini per FOTO ESTIMO

 

 

BASTA DILETTANTISMO! E' FONDAMENTALE AVERE DELLE VALUTAZIONI AFFIDABILI.

28-06-2017

ISCRIZIONE IPOTECARIA

Gtres
 

 

Ispezione ipotecaria di un immobile, come effettuarla online

28-06-2017

BANCHE VENETE. CHI CHIEDE IL RIMBORSO

 

 

Banche venete, chi può presentare domanda di rimborso

28-06-2017

E' MORTA LA PRIMA RE PUBBLICA

 

 

E’ morta la Prima RE Pubblica

 

Web 2.0! Ha decretato la morte della Prima RE Pubblica.
Da quando il real estate italico si è aperto al canale web 2.0 in maniera autodidatta ed inconsapevole ha generato disastri, falsi miti, false speranze e portato a galla la cruda realtà:

26-06-2017

VILLA ROMANA DI PATTI

 

 

LA VILLA ROMANA

 

La villa romana di Patti, è una residenza extraurbana di epoca romana, che si trova a Patti, in provincia di Messina.

Nel corso degli anni settanta due importanti scoperte hanno gettato nuova luce sulla realtà del latifondo tardo romano, consentendo di collocare in una più chiara prospettiva storica anche la grande villa del Casale di Piazza Armerina.

26-06-2017

GROTTE DI MONGIOVE

22-06-2017

AFFITTO IL 70% CERCA SOLO SU WEB

 

AFFITTO IL 70% CERCA SOLO SU WEB

 

Trend in forte crescita per il mercato immobiliare, nonostante il momento critico dal punto di vista nomativo, tra l’applicazione della cedolare secca e l’aumento dell’utilizzo del digitale come strumento di intermediazione immobiliare.

22-06-2017

ALLA SCOPERTA DI TINDARI

22-06-2017

IL CASTELLO DI BROLO

Immagine correlata

 

LA STORIA DEL CASTELLO

 

Il Castello di Brolo, la cui costruzione risale al X secolo d.C., è situato su un incantevole promontorio a picco sul mare e domina il borgo sottostante con la sua magnifica torre. Fu ambita sede di nobili, oltre che residenza della Principessa Bianca Lancia, moglie dell’Imperatore Federico II e madre di Manfredi Re di Sicilia. Illustri viaggiatori ed artisti hanno soggiornato nel Castello di Brolo, rapiti dalla folgorante bellezza del luogo.

21-06-2017

CONTROVERSIE IMMOBILIARI

 

L'arbitrato, lo strumento più efficace e veloce per risolvere le controversie immobiliari

21-06-2017

RIDURRE LA TASSA SULLA PRIMA CASA

Gtres
 

 

Reintrodurre la tassa sulla prima casa e riformare il catasto: le richieste dei ministri delle Finanze europei all'Italia

 

Prima è stata la Commissione europeapoi l’Ocse e adesso l’Ecofin. Secondo quanto riportato nei documenti resi noti alla fine della riunione del Consiglio di Economia e finanza, a Lussemburgo, è stata confermata la richiesta rivolta all’Italia di “reintrodurre l’Imu sulle prime case per le famiglie ad elevato reddito”.

15-06-2017

IMU E TASI DELL'USUFRUTTO

Gtres
 

Imu e Tasi casa in usufrutto, chi paga?

 

Mentre ormai mancano pochi giorni alla scadenza del pagamento di Imu e Tasi, uno dei quesiti più frequenti è: nel caso di un immobile in usufrutto chi paga le tasse, il nudo proprietario o l'usufruttuario?

15-06-2017

AFFITTI: TIPOLOGIA D'INQUILINO

 

Affitto, chi sono e cosa cercano oggi gli inquilini?

Chi cerca una casa in affitto quali tipologie immobiliari preferisce? E quali sono le ragioni che lo spingono a optare per la locazione e non per l'acquisto di una casa? A rispondere a queste e altre domande è l'analisi socio-demografica sulle locazioni elaborata dal franchising di Tecnocasa.

15-06-2017

AFFITTO: CHI PAGA L'AGENZIA IMMOBILIARE?

Gtres
 

Affitto casa, chi paga l'agenzia immobiliare?

In caso di affitto chi deve pagare l'agenzia immobiliare? L'inquilino o il proprietario? Sebbene la legge stabilisca che la provvigione debba essere divisa in parti uguali, la norma generale puo' essere modificata.

15-06-2017

MUTUI: I MIGLIORI SUL MERCATO

 

Chi vuol accendere un finanziamento per l'acquisto di una casa dovrà verificare le migliori offerte oggi presenti sul mercato. Vediamo quali sono le migliori offerte per il mese di giugno.

07-06-2017

TASI 2017

Gtres
 

Tasi 2017: chi paga, scadenza e calcolo dell'acconto di giugno

 

Ormai mancano meno di due settimane al 16 giugno, il giorno fatidico in cui milioni di proprietari italiani saranno chiamati a versare le tasse sulla casa. Al pari dell'Imu, i contribuenti dovranno versare la Tasi, tassa comunale sui servizi indivisibili, sulle prime case di lusso e sugli immobili diversi dall'abitazione principale. Vediamo le istruzioni per l'acconto.

07-06-2017

MAGGIORANZE IN CONDOMINIO

LE QUOTE IN ASSEMBLEA IN CONDOMINIO

06-06-2017

IL MERCATO ANCORA REGISTRA UN LIEVE CALO DEI PREZZI

Gtres
 

Prezzi case in calo dello 0,6% a maggio, valori giù del 5,7% in un anno

 

Secondo l’indice mensile delle case di seconda mano di idealista il prezzo delle abitazioni in Italia è sceso dello 0,6% a maggio rispetto ad aprile, a una media di 1.863 euro/m². In termini annuali il calo è del 5,7%, il che denota un trend ancora chiaramente negativo sul fronte delle quotazioni immobiliari.

06-06-2017

LA CASA PRE FABBRICATA FA LIEVEMENTE MUOVERE IL MERCATO

Rebuild
 

L'edilizia prefabbricata per far ripartire il settore delle costruzioni

 

Come far ripartire un mercato chiave per la ripresa economica del paese, già agevolato da importanti misure pubbliche come quella dell’eco e sisma bonus e quasi interamente composto da piccole e medie imprese? La proposta di REbuild -  l’evento dedicato al settore delle costruzioni e riqualificazioni, in programma a Riva del Garda il 22 e 23 giugno prossimo - è quella dell’edilizia off-site: progetti realizzati in larga parte in fabbrica e successivamente assemblati in cantiere con importanti miglioramenti sotto il profilo dei costi e dei tempi di esecuzione.

04-06-2017

I TAGLI IMMOBILIARI PIU' RICERCATI

I TAGLI IMMOBILIARI PIU' RICERCATI IN ZONA

04-06-2017

LA FIGURA DELL'AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO

 

L'AMMINISTRATORE

04-06-2017

INNOVAZIONI

 

LE INNOVAZIONI NEL CONDOMINIO

 

Le innovazioni devono sicuraemente migliorare o aver un maggior rendimento sulle cose comuni.

30-05-2017

IL MATTONE ANCORA IL PRIMO AMORE

Gtres
 

Italiani proprietari di casa: il 77,4% delle famiglie vive in un’abitazione di proprietà

 

Il 77,4% delle famiglie italiane è proprietario della casa in cui vive, si tratta di quasi 20 milioni di nuclei familiari. E solo l’8,8% dello stock abitativo è dato in locazione. E’ la fotografia del patrimonio immobiliare italiano al 31 dicembre 2014 scattata dall’Agenzia delle Entrate e dal Dipartimento delle Finanze del Ministero dell’Economia, in collaborazione con il partner tecnologico Sogei, i cui dati sono riassunti nella sesta edizione del rapporto “Gli immobili in Italia”.

27-05-2017

RILEVAZIONI PREZZI 1 SEMESTRE 2017

 

 

QUOTAZIONI IMMOBILIARI PATTI

26-05-2017

AUMENTO IVA? QUALI CONSEGUENZE

Gtres
Gtres

Quali saranno le conseguenze dell'aumento dell'Iva sul settore immobiliare?

 

Il decreto legge del 24 aprile 2017, la cosiddetta Manovrina, prevede a partire dal 2018 il graduale aumento delle aliquote IVA, come previsto dalla clausola di salvaguardia. Un aumento che potrebbe avere conseguenze importanti su tutto il settore immobiliare. 

24-05-2017

LA TRASCRIZIONE DEL CONTRATTO PRELIMINARE

Gtres
Gtres

Trascrizione contratto preliminare, la responsabilità del notaio

24-05-2017

AVVISI PER SISTEMARE I FABBRICATI RURALI

Fisco: in arrivo 1 mln di avvisi per gli immobili rurali

19-05-2017

COME EVITARE LO SPOPOLAMENTO DI UN COMUNE

Wikimedia commons
Wikimedia commons

Se hai meno di 35 anni e non vuoi pagare un anno di affitto, trasferisciti a Mantova

 

Ne abbiamo già parlato in passato, nel caso di Gangi, in provincia di Palermo, o nel caso di Montieri, in provincia di Grosseto. Sono sempre di più i comuni italiani che mettono in campo iniziative volte a evitare lo spopolamento e a dare nuovo vigore al territorio. Questa volta si sale più su, lungo lo Stivale, e si arriva a Mantova (Lombardia), dove per gli under 35 e le giovani coppie è possibile godere di un anno di affitto gratuito.

19-05-2017

IL PIU' GRANDE CENTRO COMMERCIALE

Shopping District Citylife
Shopping District Citylife

Shopping District di Citylife, il più grande centro commerciale urbano d’Italia aprirà a Milano il 30 novembre 2017

18-05-2017

CONVIENE VENDERE O COMPRARE?

18-05-2017

COME USARE IL GIUSTO VALORE

Compravendite immobiliari, perché usare il prezzo valore è più conveniente e ti evita problemi con il Fisco

 

Introdotto da una legge del 2005, il sistema del prezzo valore è un meccanismo per il quale la base imponibile delle imposte sulle compravendite immobiliari è costituita non dal prezzo, ma dal valore catastale. La sua applicazione non solo consente benefici fiscali per il compratore, ma evita il nascere di contenziosi con il Fisco. Per queste ragioni, il Consiglio Nazionale del Notariato auspica la sua estensione anche alle transazioni di immobili non abitativi.

18-05-2017

TROPPE ASTE IMMOBILIARI UN PAESE ALLO SBANDO

 

Aste immobiliari, 18 maggio da bollino rosso: 2.100 esecuzioni in un giorno

 FONTE: Articolo scritto da Mirko Frigerio, Presidente ASTASY Srl

Auction System–Italia - l’aggregatore di Big Data di ASTASY,  lo strumento che ci consente di alimentare i dati sulle esecuzioni Immobiliari in tempo reale e che geolocalizza tutte le esecuzioni d’Italia -  ha messo in allarme i sistemi bollando in rosso la data del 18 maggio 2017. È infatti la data per eccellenza in Italia con un numero incredibile, concentrato in un solo giorno, di 2.100 aste.

17-05-2017

AGENTI IMMOBILIARI NO AL SOSTITUTO D'IMPOSTA

 

Manovra, Fiaip: No agli agenti immobiliari sostituti d’imposta, i costi amministrativi supereranno i 90 milioni di Euro

Righi (Fiaip): “Ennesima tassa occulta a carico della categoria”.

16-05-2017

COME ARREDARE CASE PICCOLE

Come arredare una casa piccola per vivere "comodamente" in due in 50 mq

 

Per considerare un luogo una casa in cui abitare e non solo un punto d’appoggio dove stanziare per poco tempo, è necessario che garantisca al suo interno gli spazi essenziali utili a svolgere le varie funzioni quotidiane.In quasi 50 m² ben distribuiti e con spazi organizzati razionalmente, può abitare comodamente una persona.

Se però l’esigenza è quella di convivere con un’altra, allora risulta necessario riprogettare una diversa suddivisione degli spazi e ripensare a un’equa ripartizione della capacità contenitiva degli arredi. L’obiettivo è ottenere un equilibrio abitativo, presupposto essenziale per condividere l’esigua metratura con una sorta di logica armonia, nel rispetto delle esigenze e della privacy di entrambi.

16-05-2017

HOME STANDING

Raum2/ Cubiqz.es
Raum2/ Cubiqz.es

6 segnali che indicano che la tua casa ha bisogno di un make up urgente (prima di venderla)

15-05-2017

CASA NUOVA O USATA

 

Nelle grandi metropoli la maggioranza del patrimonio abitativo è rappresentata da immobili usati. Infatti il nuovo sorge quasi sempre in seguito ad interventi di recupero.

15-05-2017

DIVENTARE AGENTI IMMOBILIARI

Diventare agenti immobiliari: 7 modi in cui la vostra vita cambierà (in meglio)

Come accade nella gran parte dei cambiamenti professionali, diventare agenti immobiliari potrà modificare il vostro stile di vita in diversi modi. Ci sono tuttavia alcune caratteristiche specifiche di questo settore in rapida evoluzione, importanti per iniziare una nuova e promettente carriera nel real estate.

 

Diventare agenti immobiliari

Ecco dunque sette modi in cui la carriera immobiliare potrà migliorare le vostre soft skills quotidiane o trasformare completamente la vostra vita.

15-05-2017

SCADENZE FISCALI, IMU E TASI

Gtres
 

Imu e Tasi 2017, scadenze ed esenzioni

15-05-2017

LEASING IMMOBILIARE

Gtres
 

Leasing immobiliare, detrazione fiscale del 19% nel modello 730

 

Tra le detrazioni presenti nel nuovo modello 730 per il 2017 vi sono anche quelle per i canoni corrisposti per il leasing immobiliare abitativo. Vediamo in cosa consistono e come usufruirne.

15-05-2017

MILANO: LA CAPITALE ECONOMICA E DEL DESIGN

fonte: Fondazione Giannino Bassetti (flickr cc)
fonte: Fondazione Giannino Bassetti 

"Milano non è solo la capitale del design e dell'economia,

ma è la vera leader del Paese"

 

E' dal 1961 che il Salone Internazione del Mobile riunisce a Milano espositori da tutto il mondo, trasformando la città nella capitale del design e dell'arredo. Marco Sabetta, direttore generale dell'evento, illustra a idealista news le novità dell'edizione di quest'anno e l'importanza strategica del Salone per l'intero Paese.

12-05-2017

COSA E' SUCCESSO DAL 1993 AD OGGI

25 anni di mattone: cos'è successo al mercato residenziale italiano dal 1993 ad oggi

 

Dal 1993 ad oggi il mercato immobiliare ha attraversato quattro fasi, con anni di contrazione alternati a momenti di crescita. Oggi ci troviamo all'alba di una nuova fase di espansione. A dirlo è un'analisi di Scenari Immobiliari, che ha monitorato l'andamento del mattone negli ultimi 25 anni.

12-05-2017

DIVORZI: NUOVI SCENARI

 

Cassazione, assegno divorzile non dovuto se l'ex coniuge ha la "stabile disponibilità" di una casa

Rivoluzione in materia di assegno di divorzio. Il mantenimento non è dovuto se l'ex coniuge è autosufficiente economicamente, potendo disporre di un lavoro, un patrimonio mobiliare e immobiliare e della "stabile disponibilità" di un'abitazione. A dirlo la Cassazione, in una sentenza destinata a far discutere.

12-05-2017

PRO E CONTRO CASE PREFABRICATE

La buona notizia è che le abitazioni prefabbricate in legno oggi sono case che non hanno nulla da invidiare alle tradizionali, per comfort, design e qualità. E possiamo realizzarle ovunque poiché non richiedono particolari condizioni climatiche o tipologie di terreno. Oltre a essere più resistenti (prima di tutto al fuoco e ai terremoti), hanno tempi di cantiere più brevi. E i prezzi? Pure i costi sembrano essere inferiori, anche se più si investe sull’impiantistica e più l’abitazione sarà efficiente e in questo caso i risparmi si misurano negli anni.

Consigli professionali di:

  • Andrea Colombo, architetto di Novello Case in Legno (prov. di Varese)
  • Claudio Bresciani, geometra di Latuacasaverde (Parma)
  • Angelo Luigi Marchetti, ingegnere, amministratore delegato di Marlegno (prov. di Bergamo)
  • Stefano Casulini, geometra (prov. di Novara)

 

Cosa sono?

Sono costruzioni assolutamente assimilabili agli edifici tradizionali. «A differenza di altri Paesi, dove questa tecnologia ha tradizione millenaria, in Italia le case realizzate in legno sono state per molto tempo ritenute meno solide e durature rispetto a quelle in cemento armato o muratura, tipiche della nostra cultura. In realtà sono indistinguibili dalle altre e hanno qualità e caratteristiche eccellenti», spiega il geometra Bresciani.

«Si tratta di una soluzione costruttiva innovativa e affidabile in alternativa ai tradizionali sistemi in muratura. Il legno non solo è utilizzato per gli elementi di finitura, bensì anche come materiale da costruzione principale per la realizzazione di pareti, solai e coperture, in questo modo si possono raggiungere facilmente elevati livelli di efficienza energetica e comfort abitativo», precisa l’ingegnere Marchetti. Gli fa eco l’architetto Colombo: «Sono strutture in bioedilizia, nate soprattutto in risposta a un bisogno: rispettare l’ambiente e sprecare meno risorse».

Tecniche di costruzione

Esistono diverse tecniche di costruzione, come spiega nel dettaglio il geometra Casulini: «Tra le più conosciute, ricordiamo quella a telaio (platform frame). Rappresenta una delle tipologie costruttive più antiche, si compone di montanti verticali di spessore variabile (120-160 mm) posti ad interassi costanti, chiusi all’estremità da altri elementi lignei e irrigiditi da pannelli di controventatura, generalmente OSB posti sul lato interno. Nel telaio si posa il materiale isolante di varia natura ed esternamente il tutto viene completato con un isolamento a cappotto».

L’x-lam è invece una tecnica recente e «consistente nella creazione di un pannello multistrato mediante l’assemblaggio di tavole disposte a 90° l’una dall’altra, tenute insieme da colle; le pareti e i solai possono avere spessori variabili a seconda dei carichi strutturali che devono sopportare. Cambiando lo spessore può cambiare il numero di strati di tavole che compongono l’elemento. Le dimensioni massime dei pannelli raggiungono i 3 metri di altezza e i 12 di lunghezza».

Infine vi è la tecnica blockhaus: «Consiste nel lavorare tronchi opportunamente sagomati, sovrapposti l’uno all’altro e incrociati agli angoli dell’edificio per formare le pareti perimetrali. Queste all’esterno vengono lasciate a vista, mentre internamente possono essere coibentate. Le baite alpine sono un esempio di edifici costruiti con la tecnica del blockhaus».

«Esistono inoltre dei sistema costruttivi innovativi, tra cui il tavego», aggiunge Marchetti. «In questo caso elementi strutturali massicci costituiti da tavole di legno vengono assemblati o con cavicchi o senza collanti sintetici. Questo permette di coniugare comfort abitativo e rispetto dell’ambiente».

Professionista: Novello Case in Legno - Scopri altre foto di verande moderne

Vantaggi abitativi, economici e costruttivi

«Le case prefabbricate in legno sono ben isolate sia dal punto di vista acustico che termico, sono resistenti al fuoco e sono antisismiche; sono vantaggiose dal punto di vista energetico e hanno tempi di cantiere inferiori rispetto alle abitazioni tradizionali in muratura; sono realizzate in tempi rapidi, sono ecosostenibili, durano nel tempo. Tutti questi vantaggi sono possibili grazie a pareti dallo spessore ridotto: viene così garantita anche una maggiore superficie calpestabile», puntualizza Colombo.

Professionista: CASULINI GEOM. STEFANO - Cerca idee per case e interni chic

Resistenti al fuoco, al terremoto e al tempo. Perché?

«Il legno, in caso di incendio, subisce un processo di carbonatazione per cui brucia il primo strato di tavole e non vi è il rischio di un collasso strutturale come può verificarsi con edifici in calcestruzzo. Sono case che resistono ai terremoti perché il legno è un materiale capace di sopportare le sollecitazioni, è flessibile. Se la posa della struttura prefabbricata (in particolare nei nodi più critici, come attacco parete-fondazione, attacco parete-tetto e attacco serramento-parete) è stata eseguita con attenzione, non vi è il rischio che subiscano cambiamenti con il passare del tempo», spiega Casulini.

Professionista: Marlegno - Prefabricated Wooden Buildings - Cerca immagini di case e interni minimalisti

A proposito di prezzi e costi

«Il prezzo di queste costruzioni dipende da più fattori, tra cui le prestazioni richieste, il design e le finiture; mediamente si va dai 1.300 euro al metro quadrato», afferma Marchetti. «A parità di prestazioni energetiche – aggiunge Colombo – una casa in legno è più economica rispetto a una in muratura. Solitamente, però, chi sceglie queste costruzioni preferisce investire sull’impiantistica così d’avere un’abitazione ad alta efficienza energetica e in questi casi i risparmi nel tempo sono davvero notevoli».

«In genere per costruire una casa prefabbricata in legno sono necessari da uno a tre mesi. Possono, però, influire sui tempi diversi fattori, dalle dimensioni dell’abitazione alle particolarità tecniche richieste, nonché la tipologie di finiture». spiega Marchetti. Gli fa eco Colombo: «Dipende dalla complessità dell’edificio. Certamente i tempi di cantiere sono più brevi rispetto a quelli delle costruzioni tradizionali poiché tutti gli aspetti e le criticità vengono affrontate e superate in fase progettuale».

Professionista: GREENBUILD® - Trova più idee per scale contemporanee

Consumo energetico

«L’obiettivo di queste costruzioni è quello di ridurre al minimo i consumi energetici e, di conseguenza, i relativi costi. Come è possibile? Progettando una casa nZEB. Un edificio viene definito Near Zero Energy Building (NZEB, edificio ad energia zero) quando si caratterizza per la capacità di mantenere condizioni di comfort interne ottimali, in inverno e in estate, con un consumo energetico pressoché nullo», precisa Marchetti. «Una casa in legno prefabbricato – spiega Bresciani – a parità di costo consuma almeno un 60-70% in meno rispetto a una casa tradizionale».

Professionista: Andrea Benedetti Architetto - Scopri altre foto di facciate di case contemporanee

Terreni, climi e normative

Queste case, precisano i professionisti, non richiedono terreni dalle caratteristiche precise o particolari condizioni climatiche così come non rispondono a criteri specifici se non alle normali norme di costruzione che definiscono tutti i materiali e le relative modalità di utilizzo.

E per quanto riguarda la manutenzione? «Un edificio in legno non necessita di un’attenzione diversa da quelli con struttura tradizionale, solo le parti in legno esposte alle intemperie hanno bisogno di una cura maggiore e di una manutenzione continua e programmata nel tempo», aggiunge Marchetti.

Professionista: Izumi Tanaka Photography - Scopri altre immagini di terrazze e balconi moderni

Case in legno e case “tradizionali”, quando vale la pena preferire l’una o l’altra?

«Dipende sempre dal tipo di costruzione che si vuole realizzare e da quali performance si intende ottenere. Sicuramente con il legno si possono progettare edifici meno impattanti sull’ambiente e, allo stesso tempo, con prestazioni energetiche più alte e condizioni di benessere migliori. Sono abitazioni al passo con i tempi, in grado di coniugare il massimo risparmio energetico e le più moderne tecnologie costruttive con un materiale nobile e antico come il legno», spiega Marchetti.

E aggiunge Casulini: «L’aiuto di un professionista è importante per conoscere i pro e i contro di queste abitazioni; vale la pena realizzare una casa con un sistema prefabbricato piuttosto che “tradizionale” solo dopo aver ponderato tutti gli aspetti tecnici ed economici. In alcune circostanze una casa prefabbricata è più idonea, per esempio quando si ha a che fare con una sopraelevazione, in quanto si hanno minori pesi che gravano sulla struttura sottostante».

 

FONTE: IDEALISTA.IT

11-05-2017

FISCO: NON PUO' PIU' IPOTECARE LA PRIMA CASA

Sovraindebitamento e pignoramento: il Fisco non può togliere la casa a chi ha troppi debiti

Non si può ipotecare né pignorare la casa di chi ha troppi debiti. A chiarirlo è stata una sentenza del Tribunale di Lodi, secondo la quale l'accesso alla procedura del sovraindebitamento, cosiddetta "legge salva suicidi" blocca qualsiasi pignoramento presente e futuro.

11-05-2017

IL VECCHIO METODO NON SBAGLIA MAI.....

LA NUOVA GENERAZIONE NON VUOLE METTERSI IN GIOCO

Quanti colleghi abbiamo, o conosciamo e ci rendiamo conto che la nuova leva spera di lavorare comodamente da seduti, senza far fatica a trovare incarichi e fare ricerca nel vecchio metodo.....

La gioventu' d'oggi, nata nell'era del mondo digitale, fà molta fatica a relazionarsi e si vergogna pure a fare un classico campanello per domandare se nel condominio c'e' qualche appartamento in vendita......... Ma dove siamo arrivati? 

Speriamo che nel futuro cambia e i giovani cambiano idea sul come presentarsi e prendere incarichi..........

 

10-05-2017

AFFITTO A CANONE LIBERO

Se vuoi cedere in locazione il tuo immobile devi sapere che...

10-05-2017

AFFITTO A CANONE CONCORDATO

 

Se vuoi cedere in locazione il tuo immobile devi sapere che...

CONTRATTO A CANONE CONVENZIONATO (o concordato) durata del contratto 3 + 2 anni.

08-05-2017

ABITABILITA' O AGIBILITA'

 

SI PUO' VENDERE L'IMMOBILE O NON SI PUO' VENDERE L'IMMOBILE?

05-05-2017

FISCO ANCORA PIU' PUNGENTE

 

Pignoramento immobiliare della seconda casa più facile con la "manovrina"

05-05-2017

PENSIONATI: FANNO CRESCERE L'INVESTIMENTO

 

Compravendite, tra i pensionati cresce l’investimento

Sul fronte casa, i pensionati comprano soprattutto l’abitazione principale, ma cresce l’investimento. E nella maggior parte dei casi l’acquisto della casa avviene senza l’intervento da parte di istituti di credito. A dirlo un’analisi dell’Ufficio Studi del GruppoTecnocasa. Ma cosa interessa in particolare a questa fascia della popolazione?

30-04-2017

PERCHE' SCEGLIERE UN AGENTE IMMOBILIARE DELLA GLOBOX IMMOBILIARE

I 5 MOTIVI PER SCEGLIERE UN AGENTE IMMOBILIARE

27-04-2017

OCCUPAZIONE ABUSIVA DELL'IMMOBILE

Occupazione abusiva immobile, non è reato se inevitabile e necessaria

Il codice penale punisce chi occupa abusivamente un immobile. Fatta eccezione per alcuni casi, ossia se l’abusivo si trova in condizioni di necessità e di pericolo. A stabilirlo la sentenza n. 301/17 del 23 gennaio 2017 del Tribunale di Genova.

Se una persona occupa abusivamente un immobile e si trova “in stato di necessità” scatta l’assoluzione. Il proprietario ha sempre il diritto di rientrare nel possesso dell’immobile, ma per farlo dovrà accontentarsi della sola procedura civile senza poter sporgere denuncia alle autorità.

Secondo quanto stabilito dal codice penale, non può essere punito per il reato commesso chi agisce in “stato di necessità”, ossia perché costretto dalla necessità di salvare sé o altri dal pericolo attuale di un danno grave alla persona, pericolo da lui non volontariamente causato, né altrimenti evitabile, sempre che il fatto sia proporzionato al pericolo. Si tratta di una norma applicabile anche nel caso di occupazione della casa altrui che, di norma, è un reato. Con “stato di necessità” non ci si riferisce all’assenza di un domicilio e all’assenza di un reddito per procurarselo. Si tratta di qualcosa di improvviso, urgente e transitorio.

La sentenza del Tribunale di Genova evidenzia che nel concetto di “danno grave alla persona”, che può far scattare lo “stato di necessità”, rientra anche la situazione di emergenza abitativa. Resta però da dimostrare l’assoluta necessità dell’occupazione abusiva e l’inevitabilità del pericolo che, in caso contrario, deriverebbe per l’occupante e l’urgenza di porre rimedio al suddetto pericolo. Solo in tal caso, infatti, è giustificabile la compressione del diritto dei terzi proprietari.

Ne consegue che la semplice occupazione abusiva dell’immobile rimane un reato e il proprietario può difendersi sia con i rimedi civili, sia con la querela, aprendo il procedimento penale. Se però l’occupazione abusiva è avvenuta per evitare un danno grave alla persona tale condotta può essere scriminata.

 

 

FONTE: Idealista.it

 

26-04-2017

IMPOSTE SULLA CASA

Le tasse da pagare per l'acquisto di una casa da un privato o da un'impresa

Chi acquista un immobile adibito ad abitazione principale puòusufruire di importanti agevolazioni fiscali.Ma cosa succede nel caso si compri una casa senza questi benefici? Che si dovrà corrispondere delle imposte che dipendono da diversi fattori e variano a seconda che il venditore sia un “privato” o un’impresa.

24-04-2017

CEDOLARE SUGLI AFFITTI BREVI E AFFITTI TURISTICI

UN ALTRA BATOSTA PER IL SETTORE TURISTICO

Dal primo giugno tutti i proprietari che affittano casa con l'affitto breve tramite Airbnb e portali simili pagheranno il 21% di cedolare secca (opzionale) che verrà direttamente trattenuta dall'intermediario. Questa è la novità per una tassa che esisteva anche prima dell'ultimo provvedimento governativo dovuto alla Manovrina dell'11 aprile scorso, ma che pochi versavano.

24-04-2017

MUTUI: 1 TRIMESTE 2017 ANCORA IN CALO

Crif: il 2017 comincia come un anno piatto per i mutui

Ilprimo trimestre del 2017non è stato un mese effervescente per i mutui, secondo l’ultimoBarometro Crifsi è trattato di un periodo piuttostopiattoper ciò che riguarda le istruttorie di finanziamenti per la casa.

24-04-2017

CONDOMINI: SEMPRE PIU' MOROSI

Nei condomini sempre più inquilini morosi

Aumentano lemorositàneicondominiitaliani. A rivelarlo è un’analisi diConfabitare, associazione che raggruppa i proprietari immobiliari del nostro Paese, che ha scoperto come mediamente le famiglie hanno accumulato debiti nei confronti dei propri condomini pari a1.250 euro a nucleo.

23-04-2017

NUDA PROPRIETA'

Nuda proprietà: +11,5% le transazioni

 

Con il ritorno all’investimento immobiliare, nuovamente visto con occhio benevolo,sono aumentate le transazioni che riguardano la nuda proprietà. Lo rivela ilCorriere della Serache ha utilizzato un’analisi diTecnocasaper parlare di questo particolare tipo di operazioni.

20-04-2017

RE ITALY WINTER 2017: INTERVISTA A PAOLO RIGHI

20-04-2017

IL MERCATO IMMOBILIARE NON RITORNERA' MAI ALLE 800.000 COMPRAVENDITE

19-04-2017

CAPPOTTO TERMICO

 

 

Tra le varie tecniche utilizzate per effettuare un adeguato intervento di isolamento termico la più utilizzata è sicuramente la tecnica del così detto “cappotto”, che porta enormi benefici di confort abitativo sia nella stagione Invernale che Estiva. Questa intervento a differenza di altri comporta un intervento strutturale e totale sull’unità abitativa o industriale, a differenza di interventi più semplici ma localizzati e meno efficaci, e garantisce un risultato ottimale.

19-04-2017

PROFESSIONE NOTAIO: CRISI DI VOCAZIONE

 

Professione notaio, crisi di vocazione
In quattro anni un terzo dei praticanti

Calati da 1.200 a 425. Niente più retribuzioni d’oro: il 75%
incassa meno di 70 mila euro lordi

19-04-2017

AFFITTI IN NERO, NIENTE RIMBORSO AI PROPRIETARI PER I CANONI NON PAGATI

 

 

 

Affitti in nero, i proprietari non potranno chiedere il rimborso dei canoni non corrisposti dagli inquilini

Il Parlamento cerca di porre rimedio al pasticcio degli affitti in nero dopo chela Consulta aveva dichiarato l'illeggittimità del canone minimoapplicato ai contratti in nero denunciati dagli inquilini. E' infatti stato approvato inlegge di Stabilità un emendamento che prevede che il canone dovuto sia pari a tre volte la rendita catastale aggiornata dall'Istat, che corrisponde a quanto già versato dagli affittuari. In questo modo, si chiude la porta a qualsiasi richiesta astronomica da parte dei proprietari.

19-04-2017

POCA FIDUCIA NEL MERCATO

Def, Confedilizia: “Mancano segnali di fiducia per l’immobiliare. Ecco le nostre proposte”

19-04-2017

ANATOCISMO O USURA

La sottile linea rossa tra anatocismo e usura, quando il pagamento degli interessi sugli interessi è legale

E' di pochi giorni fa la notizia che l'Antitrust ha aperto un'instruttoria contro tre grandi istituti di credito italiani con l'accusa di aver applicato l'anatocismo bancario, ovvero il calcalo degli interessi sugli interessi sui mutui di famiglie e imprese. Una pratica che uscita dalla porta con la legge di stabilità del 2014 è entrata dalla finestra con la riforma del 2016, pero' solo previo consenso del cliente. Fermo restando il divieto che non permette di oltrepassare la linea rossa dell'usura.

19-04-2017

IL NO ALLE BANCHE ALLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE

18-04-2017

PAVIMENTI IN VETRORESINA

 

 

Pavimenti in resina: pro e contro e costi

Un pavimento in resina, che sia per esterni o per interni, offre vari vantaggi. Scopriamo i limiti o gli aspetti positivi di questa scelta

18-04-2017

DISTANZE TRA UNA COSTRUZIONE E UN ALTRO FABBRICATO

 

 

Distanza minima tra le costruzioni e dal confine, il Tar Abruzzo chiarisce come eseguire la misurazione per verificare il rispetto delle distanze

18-04-2017

RESPONSABILITA' DEL NOTAIO SULLE COMPRAVENDITE

La responsabilità del notaio nella compravendita immobiliare, obblighi e doveri

Nelle compravendite immobiliari l’attività del notaio non si esaurisce solo nella redazione dell’atto pubblico, ma impone l’adempimento di una serie di oneri accessori come ad esempio la valutazione dell’atto di provenienza del bene compravenduto, l’obbligo di effettuare le visure catastali nonché quello di informare il cliente delle conseguenze fiscali che possono derivare dalla vendita  dell’immobile.

18-04-2017

IMMOBILIARE: INTERVISTA A PAOLO RIGHI

14-04-2017

VENDITA: RATEIZZATA

 

Vendita a prezzo rateizzato con iscrizione dell'ipoteca legale: i vantaggi e gli svantaggi

Tra le formule alternative alla compravendita tradizionale figura anche la vendita di un immobile a prezzo rateizzato con iscrizione dell'ipoteca legale. Vediamo in cosa consiste e quali sono i vantaggi e gli svantaggi per acquirente e venditore.

14-04-2017

AFFITTI: SFRATTO

Affitto, con una rata in meno arriva lo sfratto

10-04-2017

VIDEOSORVEGLIANZA IN CONDOMINIO

 

 

 

 

La materia della videosorveglianza in ambito condominiale e' una materia che e' nata insieme alla nascita dei primi

 

apparecchi di

 

 

videosorveglianza; ma nel contempo ha sempre avuto un vuoto normativo, che è stato colmato dalla riforma del

 

condominio, l. n.

 

 

220/2012, che, per la prima volta si è occupata degli impianti di videosorveglianza sulle parti comuni, attraverso il nuovo

 

art.

 

 

1122-ter.

 

Infatti, per tutelare la sicurezza dei beni e delle persone, sempre di più, vengono installati impianti di videosorveglianza presso le

strutture abitative e condominiali.

 

09-04-2017

CONDOMINIO: GIU' LE MANI DAI VOUCHER

 

Voucher, da non abolire per il condominio

 

Giù le mani dai voucher. Confappi, la Confederazione della Piccola Proprietà Immobiliare e Fna, la Federazione Nazionale degli Amministratori di Condominio, entrano in campo nel dibattito attorno al sistema dei «buoni», entrato nel mirino della Cgil, che ha indetto un referendum per l’abolizione.

06-04-2017

AMMINISTRATORE: DEVE CONTROLLARE LA SICUREZZA DEI LAVORATORI AUTONOMI

Una recente sentenza della Suprema Corte di Cassazione la n. 35534 del 25 agosto 2015 ha stabilito che in caso di infortunio sul lavoro il committente è sempre responsabile dei rischi generici. La sentenza crea non pochi dubbi nella attribuzione di responsabilità dell’amministratore di condominio nella gestione degli interventi.

06-04-2017

CONTA CALORIE: NUOVE NORME

Contabilizzazione del calore: l’obbligo slitta al 30 giugno

06-04-2017

RISCALDAMENTO: 2027 TUTTO DA RIFARE?

Contabilizzazione del calore, nel 2027 sarà tutto da rifare?

L’anno zero dellacontabilizzazione del caloresarà il 2027? Infatti, secondo le nuove disposizioni contenute nelle proposte di modifica delle Direttive 2012/27/UE e 2010/31/UE, entro il 1° gennaio2027tutti i contabilizzatori di calore dovranno essere leggibili a distanza. Questo significa che tutti i contatori individuali o contabilizzatori individuali che sono giù stati installati e che non presentano queste caratteristiche, dovranno essere sostituiti o trasformati.

05-04-2017

COMPRARE CASA DA LOCARE

 

 

 

 

Comprare una casa da affittare

 

Convienecomprare una casa da affittare? Sicuramente è una soluzione molto interessante, un'opportunità per assicurarsi un introito passivo mensile, oltre a possedere un'abitazione che magari sarà utile in futuro.

05-04-2017

COMPRARE CASE DA PERSONALIZZARE

 

 

 

 

 

Case da ristrutturare in vendita

 

Nonostante l'enorme quantità di immobili presenti sul mercato, non è sempre facile trovare una casa che si adatti perfettamente alle nostre esigenze. Per questa ragione, un'ottima soluzione èacquistare un'abitazione da ristrutturare, spesso disponibile a un prezzo davvero economico

05-04-2017

DIFENDERSI DAL FISCO

 

 

 

 

Come si calcola il valore di un immobile,

il vademecum per difendersi dal Fisco

05-04-2017

INVESTIRE AL MARE O MONTAGNA

 

COMPRARE AL MARE O IN MONTAGNA

03-04-2017

MUTUI, E PREZZI DELLE CASA , ANCORA IN CALO NEI PROSSIMI 3 ANNI

 

 

 

Altro che ripresa, ripresina o galleggiamento. Qui il mattone continua a franare (nei prezzi), e non è detto che nei prossimi 36 mesi andrà un po' meglio, anzi. Lontani dai picchi lunari del 2008, il mercato immobiliare sta accumulando record negativo su record negativo. Certo, le transazioni sono in ripresa: complice il pompaggio bancario dei mutui a prezzo di costo, e il perdurare dello stallo di mercato che sta costringendo a più miti consigli (e a prezzi abbordabili), i proprietari con necessità di vendere.

La gran cassa mediatica delle società che propongono immobili in vendita - che "sparano" studi e ricerche per raccontare che tutto va bene e che le transazioni aumentano e anche i prezzi prima o poi torneranno a crescere - si scontra con la realtà dei fatti: i tempi censiti per concludere una vendita si allungano (in media 8 mesi), i prezzi scendono ancora - dalla richiesta al compromesso - di un abbondante 6/8%, a seconda della zona, della città, della fretta del proprietario e della disponibilità liquida dell' acquirente.

È il mercato, bellezza! E tu non puoi farci niente! Niente! Verrebbe da dire, se non fosse che dietro la frase rubata facendo il verso ad Humphrey Bogart, si nasconde una crisi epocale. «Ormai non si costruisce più niente, siamo arrivati con i prezzi sotto i costi di costruzione», tira le somme Luca Dondi, direttore generale di Nomisma. Questa è la realtà il resto sono chiacchiere da bar. O almeno questo emerge dallo studio indipendente realizzato dagli analisti bolognesi e presentato, a porte chiuse, qualche giorno fa in Mediobanca.

Le previsioni lasciano ben poco spazio all' ottimismo: per il 2017 si attendono prezzi ancora in flessione: dello 0,9% per le abitazioni nelle 13 grandi città, dell' 1,5% per gli uffici e dello 0,9% per i negozi. Pure nel 2018 c' è da attendersi ben poco di buono: variazioni negative, che ci si augura possano al -0,2% per le abitazioni, -0,8% per gli uffici e -0,1% per i negozi. E il sereno potrebbe tornare solo a partire dal 2019, ma con incrementi da "zerovirgola": +0,4% per le abitazioni e +0,5% per i negozi, mentre per gli immobili ad uso ufficio è previsto un ulteriore arretramento dello 0,2%.

E questo a bocce ferme. Il problema è che le banche (loro malgrado), stanno per scaricare sul mercato, e a prezzi da super saldo, la bellezza di 46 miliardi di crediti immobiliari incagliati (Npl, Non perfoming loan). E non si tratta di qualche scantinato o scampolo immobiliare di risulta. In ballo ci sono decine di migliaia di immobili (perlopiù beni strumentali, terreni o capannoni), che sono stati comprati nel pieno del picco (intorno al 2008), salvo poi andare a sbattere con la crisi e finire sul groppone del sistema bancario. Capannoni sì, ma anche il sogno (immobiliare), di una vita di ben 200mila famiglie. Insomma, case, appartamenti e villette. Stando all' analisi di Nomisma arriveranno a maturazione - prevalentemente al Centro Nord ma anche al Sud - un gran numero di abitazioni acquistate che i legittimi proprietari (del debito), non sono stati in grado di pagare. Morale: le banche le hanno rilevate, magari con i nuclei familiari dentro. E ora provano a cedere questi crediti incagliati, rischiando di deprimere ulteriormente il mercato. Il problema è che i famosi 46 miliardi di Npl immobiliari in sofferenza, vengono messi in cessione con uno sconto a bilancio di oltre il 73,7%. «Ma non è detto che questi beni, già in forte saldo, riescano ad ottenere un ritorno effettivo del 27%», mette le mani avanti Dondi. Insomma, gli scenari immobiliari sono tutt' altro che rosei.

«Lo smaltimento delle scorie di quella sbornia», sintetizza il rapporto Nomisma, «richiederà un percorso di recupero lungo e tormentato, come testimoniano le odierne vicissitudini di imprese di costruzioni e banche, alle prese con le conseguenze dirette di fenomeni che non mancheranno di avere anche pesanti effetti indotti». Per chi deve acquistare si prospettano grandi possibilità. Per chi deve vendere una corsa al ribasso non da poco. Considerando i prezzi lunari degli ultimi anni, c' è il rischio che - sempre in attesa di un affare ancora più conveniente - il mercato si avviti su se stesso.

E visto che il settore delle costruzioni è uno di quelli maggiormente trainanti per la crescita economica di qualsiasi Paese, senza questo apporto fondamentale neppure l' economia nazionale avrà un contributo alla ripresa. Non si tratta di un quadro roseo: per il settore immobiliare, per l' economia nazionale e, neppure, per le famiglie. Che senza crescita del Pil, senza prospettive occupazionali e di reddito, non potranno certo indebitarsi per comprare casa.

di Antonio Castro

 

Fonte: liberoquotidiano.it

02-04-2017

ESTINZIONE GIOVANI AGENTI IMMOBILIARI?

 

Il rischio di un vuoto generazionale nell’immobiliare

 

 

Una delle riflessioni più interessanti che è venuta fuori da una delle ultime aule a cui ho partecipato, e dal successivo confronto con un caro collega, è quella per cui non si può fare a meno di notare come l’età media degli agenti immobiliari in Italia sia inesorabilmente destinata a crescere.

01-04-2017

RISCALDAMETO A PAVIMENTO

 

Il riscaldamento a pavimento è costituito da un sistema di tubazioni disposte in modo omogeneo sotto il pavimento ed appoggiate su dei pannelli isolanti che emettono calore uniforme dal basso verso l’alto.

31-03-2017

GLI EFFETTI DELLE TASSE SUGLI IMMOBILI, LO STUDIO DELLA BANCA D'ITALIA

 

 

 

 

La Banca d’Italia ha pubblicato lo studioTassazione e mercato immobiliare inpresenza di frizioni di ricercadi Danilo Liberati e Michele Loberto, che analizza gli effetti della tassazione immobiliare in un mercato competitivo con forte domanda e offerta e mostra un nuovo modello che sposti la responsabilità fiscale dai padroni di casa agli inquilini.

31-03-2017

DOVE INVESTIRE QUANDO L'INFLAZIONE?

 

 

 

Dopo mesi di deflazione, l'inflazione torna a farsi sentire, con un tasso in salita dell'1,6% a febbraio, dopo l'1% di gennaio 2017. Ma il cambio di rotta presuppone anche un cambiamento nelle strategie di investimento dei piccoli risparmiatori, che devono abbandonare strumenti non più redditizi come i conti depositi. Ecco alcuni strumenti dove investire con il rialzo dei prezzi.

24-03-2017

FISCO IMMOBILIARE INSOSTENIBILE

 

Confedilizia: Fisco insostenibile, imposizione immobiliare oltre 3%

 

"L'onere fiscale in caso di compravendita di un'abitazione di pregio ha un'incidenza tra il 3,5 e il 4 per cento del valore". Lo segnala Confedilizia in una nota nella quale calcola che "un immobile del valore di mercato di 1 milione di euro che ha una rendita catastale di almeno 3.000 euro, sconta un'imposizione pari al 3,5 per cento, che arriva al 4 per cento o più quando la rendita catastale è più alta".

24-03-2017

LEGGE SULLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE

 

 

Da oltre un ventennio si assiste ad unprogressivo aumento del numero delle persone che scelgono la professione di mediatore immobiliare,favorito dalla crescita di un mercato che solo da qualche anno ha subito un arresto, legato alla attuale grave crisi economica che non accenna ad essere superata. Il fenomeno si è così sviluppato tanto da potersi affermare chenon c’è città o paese o borgo che non abbia una agenzia immobiliare

24-03-2017

LA DONAZIONE IMMOBILIARE

La donazione è il contratto con il quale, per spirito di liberalità, una persona arricchisce l’altra, disponendo a suo favore di un suo diritto o assumendo verso la stessa un’obbligazione. Poiché una volta conclusa è di norma irrevocabile ad opera di una delle parti, per la donazione è essenziale è la forma del contratto: deve essere conclusa sotto il controllo del notaio per atto pubblico alla presenza di due testimoni. È opportuno quindi farsi consigliare dal notaio che potrà indicare le soluzioni giuridiche più adatte ad evitare futuri, dolorosi contenziosi familiari e rilevanti problemi di commerciabilità dei beni donati.

20-03-2017

PREZZI ANCORA IN CALO NEL 2017, MA SI ACCORCIANO I TEMPI DI VENDITA

 

 

Gli agenti immobiliari sono ottimisti sul futuro del mercato immobiliare nazionale, sia nel breve che nel medio termine.

La flessione dei prezzi continua,ma in riduzione rispetto al passato, mentre diminuiscono lo sconto sui valori di vendita e il tempo di vendita.

Sono questi i risultati del nuovo sondaggio congiunturale sul mercato delle abitazioni condotto da Bankitalia e relativo al quarto trimestre del 2016.

Le prospettive sull’evoluzione a breve del mercato immobiliare nazionale sono nettamente migliorate rispetto allo scorso trimestre:

20-03-2017

IL MERCATO DEL LUSSO NON CONOSCE CRISI

 

Se dal residenziale in generale continuano ad arrivare segnali contrastanti, sul fronte degli immobili di pregio non vi sono dubbi: niente crisi.

Nel corso del 2016 il settore ha fatto registrare segnali positivi aRoma e Milanosoprattutto per quanto riguarda il segmento della compravendita. La domanda è risultata in aumento nella maggioranza delle zone analizzate, mentre sul fronte dell’offerta in vendita a Milano si segnala una crescita tra primo e secondo semestre 2016, mentre a Roma lo stock offerto è risultato stabile.

20-03-2017

PREZZI DELLE CASE IN CALO ALMENO DEL 2%

 

prezzi delle case in Italia sono inferiori del 2%

rispetto al potere d'acquisto degli stipendi

 

In Italia i valori delle case dovrebbero aumentare del 2% per aggiustarsi al reale potere d'acquisto degli italiani. A dirlo è il prestigioso settimanale The Economist, che nel suo rapporto sul mercato immobiliare relativo al 2016 evidenzia come gli immobili nel nostro Paese sono svalutatidel 2% in rapporto agli stipendi nettie del7% in relazione al rapporto tra prezzo dell'affitto e prezzo dell'acquisto.

20-03-2017

INTERMEDIAZIONE: TROPPI ABUSIVI

Ancora una volta oggetto di nostro interesse è il settore dell’Intermediazione, ma questa volta per via di un altro fenomeno che incombe: l’abusivismo. Vogliamo così non solo informarvi su quanto accade, ma al contempo sensibilizzarvi e contribuire ad arginare il crescente fenomeno. Ne parliamo con il nostro amico Michele Cotugno, professionista del settore e   promotore dei Gruppi di discussione “Agenti di Affari in Mediazione a confronto” nei Social di Facebook e Linkedin.

18-03-2017

INCARICO DI VENDITA, PRO E CONTRO

 

L’esperto Michele Cotugno: “Conviene anche al proprietario che vuole vendere”

Oggi con Michele Cotugno, promotore dei Gruppi di discussione “Agenti di Affari in Mediazione a confronto” nei Social Facebook e Linkedin, parleremo dell’incarico di mediazione in esclusiva, cercando di comprendere a chi conviene realmente.

18-03-2017

CEDOLARE SECCA ANCHE SUI LOCALI COMMERCIALI?

 

 

Il presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa, è intervenuto in seguito a quanto affermato dal presidente di Confcommercio in merito alla soluzione su come risolvere il problema della fine dei negozi. Ecco la proposta dell’organizzazione dei proprietari di casa.

Spaziani Testa ha affermato: “Il presidente di Confcommercio sfonda una porta aperta quando dice che per risolvere il problema della fine dei negozi nelle nostre città serve una ‘revisione delle formule contrattuali’. E’ quello che diciamo da anni. Il fatto che i contratti d'affitto dei locali commercialisiano regolati ancora da una legge preistorica come quella del 1978 sull’equo canone, è una assurdità che non ha paragoni”.

Il presidente di Confedilizia ha spiegato: “Si tratta di una disciplina che – imponendo contratti di 12 o 18 anni a canone immutabile (salvo l’Istat) – impedisce l’incontro fra domanda e offerta, precludendo l’apertura di nuove attività da parte di tanti giovani che avrebbero bisogno di lavorare. Se a tutto ciò si aggiunge una tassazione che – fra Irpef, addizionali Irpef, Imu e Tasi – arriva ad erodere il 70/80 per cento dei canoni, il quadro che ne deriva è quello che abbiamo tutti davanti agli occhi: locali abbandonati, degrado, insicurezza, Pil che non cresce, consumi che non ripartono”.

Concludendo: “La soluzione a tutto ciò esiste: derogabilità della legge sull’equo canone per tutti – e non solo, come ora previsto, per le locazioni con canone annuo superiore a 250mila euro – e cedolare secca per gli affitti commerciali. Mettiamo subito in cantiere queste due misure e i risultati non tarderanno ad arrivare”.

 

Confedilizia ha poi anche commentato l’allarme lanciato da Confesercenti. Il presidente Giorgio Spaziani Testa ha posto l’accento sulla crisi del piccolo commercio evidenziata da Confesercenti, che ha lanciato l’allarme sulla chiusura di altri 25.000 piccoli negozi nel 2016 e ha indicato fra le soluzioni al problema l’estensione al settore non abitativo della cedolare secca sugli affitti.

Spaziani Testa ha spiegato: “Al governo Confedilizia lo sta dicendo da tempo, da ultimo in occasione di un incontro con il Viceministro dell’economia e delle finanze Enrico Morando che abbiamo avuto martedì scorso e che ha fatto registrare confortanti aperture. Lo ribadiamo ancora una volta. Il commercio diffuso, che è una delle forze di questo Paese, è reso possibile dalle tante famiglie che hanno investito i propri risparmi nell’acquisto di locali commerciali da dare in affitto. Finché questa forma di investimento continuerà ad essere mortificata da una tassazione che – fra Irpef, relative addizionali, Imu e Tasi – arriva ad erodere il 70/80 per cento del canone di locazione, non potrà che estendersi la fuga dei risparmiatori, il tentativo di disfarsi di questi immobili e l’aumento di locali abbandonati. Con tutte le nefaste conseguenze sul commercio e sull’economia intera. Bisogna intervenire subito”.

Fonte: Idealista.it

18-03-2017

IMMOBILIARISTI E COSTRUTTORI NELLA LISTA DEI GRANDI DEBITORI DI MPS

 

 

 

L'ex immobiliarista Luigi Zunino, ma anche la famiglia di costruttori romani Mezzaroma o fondi andati in default. Sono alcuni dei grandi debitori morosi che hanno riempito di crediti tossici Mps, contribuendo all'affossamento dell'istituto di credito sienese. 

La ex Risanamento di Luigi Zunino

Mps, insieme ad altre imprese, ha finanziato la Risanamento dell'ex immobiliaristaLuigi Zunino.Ma l'azienda ad oggi è ancora inadempiente con la banca che dovuto svalutare titoli in portafoglio di oltre 600 milioni. Ma nella lista c'è anche Giuseppe Statuto, proprietario di lussosi hotel come il Four Season e il Mandarin a Milano, il Santo Domenico di Taormina.  Mps gli ha pignorato l'hotel Danieli a Venezia dopo il mancato pagamento di molte delle rate del mutuo di 160 milioni di euro.

I costruttori Muto e Mezzaroma

Nel 2011 il Monte dei Paschi ha concesso 27 milioni al costruttore calabrese Antonio Muto - accusato di legami con la ndrangheta, ma assolto perché il fatto non sussiste - per la costruzione di un'area di 21mila m2 a Mantova. La società di Muto è fallita nel maggio 2015 dopo aver sostenuto costi di circa 13 milioni di lavori. Nessuna notizia degli altri 14 milioni. Mps ha dovuto dire addio ai 27 milioni.

Altri guai provengono dalla famiglia di costruttori romani Mezzaroma. La holding della famiglia, La Impreme, è insolvente e starebbe cercando la protezione di un concordato. Ma Mps e Unicredit sono ormai esposte per centinaia di milioni. Senza contare i cinquanta prestati a Massimo Mezzaroma per la sua scalata al Siena calcio, fallito l'anno scorso.

Finanziamento dei fondi falliti

Ma tra i dossier immobiliari c'è il finanziamento di alcuni fondi andati in default come un veicolo gesitto da Cordea Savills, o alcuni fondi di Est Capital. E come dimenticare la Vim Valorizzazioni Immobiliari - venduta alla coppia Leham Brothers-Sansedoni (controllata per il 67% dalla stessa Fondazione) con soldi prestati dal Monte. 

Fonte: idealista.it

15-03-2017

LA CASA PIU' INFESTATA D'ITALIA

 

Cari amici oggi vi parlerò di quella che a detta di tutti è la casa più infestata d’Italia: La Casa Rossa.

A pochi chilometri da Lecco, nella frazione di Bindo, sorge una casa chiamata “Villa De Vecchi” ma nota come la “Casa Rossa”.

Nel 2002 e precisamente il primo dicembre la villa fu’ mancata miracolosamente da una frana ma molti sostengono che sarebbe stato molto meglio se non si fosse salvata viste le numerose segnalazioni di fatti malvagi associati a questa dimora.

 

15-03-2017

CUCINE DA SOGNO

 

Le cucine ad isola, con gli ampi spazi e colori chiari che mettono in risalto le cucine luminose

 

 

 

Cucine luminose, con ampi soggiorni abbinati

 

Ampia e luminosa parete attrezzata bianca

15-03-2017

VENDERE CASA AL GIUSTO PREZZO

 

 

 

 

Tanti sono i fattori che si devono prendere in considerazionequando si decide dimettere in vendita la propria casa. In particolar modo, in un momento in cui il mercato non attraversa uno dei suoi periodi più floridi. Le compravendite sono in aumento, ma i prezzi rimangono contenuti. E proprio su questo fronte, è doveroso domandarsi:in che modo è possibiledare il giusto valore al proprio immobilee quindi assicurarsi la riuscita dell’operazione in tempi relativamente brevi, così da non dover fronteggiare ulteriori costi?

Dare il giusto prezzo alla propria casa in vendita è tutt’altro che semplice.Le variabili che entrano in gioco sono molteplicie non sempre si riesce ad essere così distaccati da riuscire a fare un’analisi oggetiva e obiettiva. Vediamo, dunque, come poter dare il valore adeguato al proprio immobile ed evitare di andare incontro a inutili sprechi.

Il servizio dell’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate offre le quotazioni immobiliari, che individuano un intervallo minimo/massimo, per unità di superficie in euro al metro quadrato, dei valori di mercato e locazione, per tipologia immobiliare e stato di conservazione. Ilservizio di navigazione territoriale Geopoidell’Agenzia delle Entrate permette di verificare le quotazioni medie degli immobili per ogni comune e città d’Italia e di conseguenza determinare il valore a metro quadrato di un fabbricato in qualsiasi località italiana.

In generale, per stabilire il prezzo base di un immobile si moltiplica la superficie commerciale in metri quadrati dell’immobile in questione per il valore al metro quadrato di zona per immobili della tipologia e della misura presa in considerazione. La superficie commerciale è data dalla superficie totale dell’unità immobiliare comprensiva di tutti i muri interni, dei muri perimetrali, degli eventuali balconi e terrazze/giardini.

Una volta fatta una media aritmetica del valore minimo e massimo al metro quadrato e moltiplicando il risultato per la superficie commerciale si può avereil prezzo base. Ma quest’ultimo non è sufficiente.

Le variabili in gioco

Fare una stima oggettiva del proprio immobile è compito arduo. Per tale ragione, è bene richiedere la consulenza di un professionista, in grado di valutare in modo obiettivo e consapevole il reale valore dell’immobile.

Sono tanti gli aspetti da valutare e prendere in considerazione nel momento in cui si deve dare il giusto prezzo alla propria casa. E' opportuno, innanzitutto, effettuare un'analisi del mercato di zona e degli immobili con caratteristiche simili.

E' poi necessario prestare attenzione a:

  • ubicazione: zona, quartiere, posizione, servizi circostanti, aree verdi...
  • caratteristiche principali dell’immobile: piano, grandezza, disposizione interna, luminosità, esposizione, vista, tipo di riscaldamento...
  • stato dell’immobile: necessità di ristrutturazione o meno, rifiniture interne...
  • caratteristiche dello stabile: atrio, giardino, posti auto/garage, presenza di ascensore o meno...

Con un mercato fluttuante è di estrema importanza mettere sul mercato la propria casa al prezzo più giusto, riuscendo così a vendere in tempi brevi. In caso contrario, il rischio è quello di veder fermo per mesi il proprio immobile, dovendo affrontare nel frattempo le varie spese e trovandosi poi costretti a dover tagliare il prezzo, in un momento in cui magari i valori si sono ulteriormente ridotti.

E' bene ricordarsi che un’operazione di compravendita non prevede solo valutazioni oggettive. Ci sono infatti anche elementi soggettivi da non trascurare e che possono influenzare la transazione. Si prenda, ad esempio, il caso di un proprietario di un immobile che ha urgenza di vendere: sarà disposto a stabilire e ad accettare un prezzo più contenuto per guadagnare in velocità, riuscendo a concludere la compravendita in tempi brevi. Il contrario farà un proprietario che non ha urgenza di vendere.

Il prezzo giusto di una casa, dunque, si ottiene con la valutazione e combinazione di molteplici fattori, oggettivi e soggettivi, tutti di estrema importanza.

Fonte: idealista.it

13-03-2017

BONUS RISTRUTTURAZIONI 2017

 

Dalle inferriate alle canne fumarie, dagli ascensori al lastrico: la lista di tutti gli interventi ammessi al bonus ristrutturazioni 2017 e le relative modalità

13-03-2017

ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA? SERVONO?

 

 

 

 

Fare impresa al giorno d’oggi è più complicato che mai poiché norme e mercati sono in continua evoluzione e gli imprenditori non possono

prescindere da tale premessa.

 

E chi meglio delle associazioni di categoria può supportare loro?

13-03-2017

MUTUI: IN 7 ANNI SOSPESE LE RATE A 150.000 FAMIGLIE

 

 

 

Roma, 18 mar. (AdnKronos) - Tra novembre 2009 e dicembre 2016 sono state 147.431 le famiglie che hanno potuto sospendere il pagamento delle rate dei mutui per un debito residuo pari a 14,8 miliardi di euro e una maggior liquidità messa a disposizione delle famiglie stesse pari a 829 milioni di euro. Lo comunica l’Abi analizzando i dati delle principali iniziative che negli anni hanno visto coinvolti settore bancario, interlocutori pubblici e associazioni dei consumatori in una larga e puntuale collaborazione. 

10-03-2017

SOPRAELEVAZIONI IN CONDOMINIO: LA NORMATIVA

Sopraelevazioni in condominio: la normativa

 

 

Qualora si decidesse di effettuare sopraelevazioni in un condominio, generalmenteil diritto di sopraelevare spetta o al proprietario dell’ultimo pianooal proprietario del lastrico solare.

A disporre la normativa è ilprimo comma dell’articolo 1127 del codice civile, in cui sileggeche è il proprietario dell’ultimo piano o del lastrico solare dell’edificio condominiale che può elevare “nuovi piani o nuove fabbriche“, salvo che risulti altrimenti dal titolo.

10-03-2017

SEMINTERRATI ABITABILI: APPROVATA LA LEGGE

 

 

Via libera alla legge per il recupero dei seminterrati.

Con 37 sì e 32 no, Il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato il progetto di legge sul recupero dei seminterrati per un uso abitativo, commerciale o terziario.

Con l’obiettivo difacilitare la ristrutturazionedi ciò che già esiste, di dare una spinta al settore edile eregolarizzarei seminterrati già usati come taverne, magazzini o studi, è passata la legge regionale in Lombardia per recuperare i seminterrati eeventualmente renderli abitabili

10-03-2017

AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO FISCALMENTE AFFIDABILI?

Lo deciderà l'Agenzia delle entrate, che con i nuovi Indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA), ha deciso di di rivoluzionare il rapporto Fisco - contribuenti. Si tratta di una nuova metodologia economico-statistica che consentirà di attribuire un vero e proprio rating ai contribuenti e consentirà così di premiare quelli ritenuti più "affidabili".

Tra gli otto settori testati dall'Agenzia delle entrate ai fini della sperimentazione degli indici, che entreranno in vigore già dal prossimo anno, figura quello di amministrazione di condomini e di gestione dei beni immobili per conto terzi e quello dei servizi integrati di gestione agli edifici.

08-03-2017

AGEVOLAZIONI FISCALI PRIMA CASA

 

Il quadro normativo: la nota II-bis) dell'art. 1 della Tariffa allegata al D.P.R. 131/1986 - La disciplina vigente dispone che, per usufruire delle agevolazioni fiscali previste per l'acquisto della prima casa di abitazione (aliquota dell'imposta di registro al 2% e imposte ipotecarie e catastali in misura fissa), devono ricorrere le seguenti condizioni:

08-03-2017

COME ARREDARE PICCOLI MONOLOCALI

 

C’è chi è andato ad abitare finalmente da solo e non ha ancora abbastanza budget per permettersi un’abitazione più grande. C’è chi è tornato single dopo una vita in famiglia e ha riscoperto gli spazi di un monolocale. Chi per un motivo, chi per un altro, sempre più persone vivono in case di dimensioni contenute, complice anche un’alta densità urbana, almeno nel cuore delle grandi città.

05-03-2017

LA GRANDE MELA NON PASSA MAI DI MODA.

 

non ha mai smesso di essere una meta di investimento interessante. Resta la più appetibile tra le più grandi capitali della finanza internazionale sotto diversi punti di vista. Nonostante l’incertezza del quadro macro economico globale, la Grande Mela non smette di offrire possibilità d’investimento, grazie anche ai numerosi nuovi sviluppi. Anche a seguito della crisi economica del 2007 alcune zone della città, in primis Manhattan, non hanno risentito eccessivamente della recessione dei mercati. New York

05-03-2017

BOOM DI ATTIVITA' DI BAR E RISTORANTI

 

 

E' boom di ristoranti e bar in Italia. In cinque anni se ne contano quasi il 10% in più e a Roma, Milano e Napoli si concentra il numero maggiore di queste attività. Ma sono ancora pochi quelli che riescono a portare avanti l'attività: a cinque anni dalla nascita tre su quattro chiudono, secondo una fotografia scattata da Unioncamere.

Se sono sempre di più gli imprenditori pronti a scommettere sui piaceri della cucina e di una buona tazza di caffè, solo in pochi riescono a tenere in piedi la propria attività a 5 anni dalla nascita: tre su quattro hanno abbassato la saracinesca eoltre il 45% non è riuscita a resistere al terzo anno di vita.

E' quanto emerge dalla fotografia scattata da Unioncamere-Infocamere sui dati del Registro delle imprese italiane tra il 31 dicembre 2011 e il 31 dicembre 2015. Alla fine delloscorso anno si contavano 367mila attività,tra ristoranti (197mila imprese) e caffetterie (170mila), sparse sul territorio nazionale, in crescita di oltre 31mila unità rispetto a cinque anni prima.

 

Fonte: Idealista.it

02-03-2017

EFFETTO TRUMP: VENDITE IN AUMENTO

 

L’effetto Trump non si ferma: ovunque ti giri c’è consenso o dissenso. Anche neilla Trump Tower, il super condominio del Presidente degli Stati uniti che dal 2015 ha visto un’impennata delle vendite.

C’è chi può, chi vorrebbe e chi, lì, non ci vuole più stare.

02-03-2017

MUTUI AL 100% ORA PUOI

 

Non troppo spesso si dice, ancor più raramente si fa. Non sono molti gli istituti di credito che concedono finanziamentipari al 100% del valore di un immobile. L'estrema facilità con la quale, in epoca pre-crisi, negli Stati Uniti si elargiva un ammontare anche superiore a quello al quale erano stimate le case non ha mai davvero attecchito nelle condotte più prudenti delle banche nostrane.

facebooktwittergoogleplus